I fili antifiamma

 

Home
Offerte
Utilitą
Info e preventivi
Marchi trattati
Ricerca
Download

Nel corso degli anni la ricerca tecnologica ha dato la possibilitą di avere materiali sempre nuovi, rispondendo alle caratteristiche di qualitą e sicurezza tanto ricercate un po' in tutti i settori.

Nel settore elettrico, grande importanza ha avuto l'uso dei nuovi isolanti per i cavi conduttori, che ha permesso la realizzazione di cavi antifiamma o non propaganti l'incendio. Questo significa che tali isolanti non solo non generano fiamma in caso di eccessivo riscaldamento del materiale conduttore in esso contenuto, ma in caso di incendio, di qualsiasi causa, essi quando investiti dalle fiamme non contribuiscono ad alimentarle ulteriormente. Anzi possono avere un effetto estinguente sulla parte di incendio che si sta svolgendo direttamente nei loro pressi. 

Questi isolanti inoltre, se sottoposti a temperature che ne provochino la combustione, hanno la caratteristica, in base al tipo, di produrre basse e bassissime emissioni di gas corrosivi (es. isolante tipo G7) e anche di fumi tossici (es. isolante tipo G9). Sono anche ecologici per la completa assenza di piombo nella loro struttura.

Tutti i cavi oggi in commercio sono costruiti con isolante non propagante l'incendio. I vecchi isolanti in gomma tradizionale non aventi tali caratteristiche non sono pił utilizzati ormai da tempo. 

Sarebbe auspicabile che tutti gli impianti che utilizzano ancora i conduttori vecchi vengano rimodernati mediante l'uso dei nuovi conduttori antifiamma.

Le norme (CEI -CENELEC) prescrivono l'uso dei tipi di conduttore in base all'ambiente di installazione ed anche in base all'uso che viene fatto di tale ambiente. Pił precisamente si usano cavi non propaganti l'incendio con emissione di fumi tossici e gas corrosivi standard (comunque bassi) (es. isolante R-R2-G), per la maggior parte delle applicazioni civili e industriali ad uso privato e con rischio di incendio ed esplosioni che rientrano nella norma. Si usano cavi non propaganti l'incendio di livello superiore e con bassissime emissioni di gas corrosivi e fumi tossici, nei luoghi in cui i pericoli derivanti da un incendio si ripercuotono su una moltitudine di persone, come teatri, cinema, discoteche, fiere, scuole, alberghi, ospedali, palazzi, ecc.(es. isolante G9-G10-M9)

I principali materiali utilizzati per questi tipi di isolante sono:

PVC, di cui esistono diverse varianti:
PVC di qualitą superiore (R2).
PVC per alte temperature (105°).
PVC per cavi installati a basse temperature.
PVC speciale resistente all'olio.

Gomma sintetica

Gomma siliconica

Gomma etilenpropilenica (EPR)

Gomma etilenpropilenica ad alto modulo (HEPR)

Gomma a basso sviluppo di fumi e di gas tossici e corrosivi

Isolante termoplastico atossico

Policloroprene (PCP)

 

Sigle di designazione dei cavi per energia secondo CEI-UNEL 35011

Sigle di designazione dei cavi per energia secondo CEI 20-27

                      

 Home ] Su ] Offerte ] Info e preventivi ] Marchi trattati ] Ricerca ] Download ]